nuove dal friuli e dal mondo

LocalitÓ Case (Manzano - UD), 31 Maggio 2008

      Casa Forte Nussi Deciani - Sorta probabilmente in epoca romana, fortificata come torre d'avvistamento nel medioevo e pi¨ tardi proprietÓ dell'Abbazia di Rosazzo, la Casa Forte si trov˛ coinvolta il 25 luglio 1509 nella battaglia tra veneziani e gli imperiali conclusasi con la vittoria del Duca di Brunswich.
     Il complesso viene descritto in un documento del 16░ secolo conservato nell'Archivio Arcivescovile come "Domus in centa Villae del li Chiasis". Essa appare nel catasto Napoleonico e Austriaco ed Ŕ citata dal Miotti nel 3░ volume della sua opera sui Castelli del Friuli.      Il trasferimento della proprietÓ dall'Abbazia di Rosazzo ai Nussi (Agostino, Zuodam e Giacomo) risale al periodo Napoleonico. La sua discendente Lucia, moglie del conte Ermacora Deciani, conserva la Casa Forte e nel 1995 i suoi eredi la cedono alla famiglia Zam˛-Fazion.      Straordinario il fascino del luogo abitato da secoli, dove aleggia il "Genius loci".

Presentazione dell'8░ volume della serie
Miti, Fiabe e Leggende del Friuli storico

Friűl di mieš - Medio Friuli
ideato e promosso dall'Istituto "Achille Tellini" di Manzano
a cura di Guido Sut e Fausto Zof

Sono intervenuti Luigi Geromet (presidente dell'Istituto), Odorico Serena (Relatore)
I Viandants (Letture animate) - I Baracons (scenette animate)

Istituto Achille Tellini - Si occupa di ricerca antropologica. ╚ noto soprattutto per la sua collana di "Miti, Fiabe e Leggende del Friuli Storico". Ha pubblicato testi di approfondimento sui temi delle credenze popolari; Ŕ cultore della CiviltÓ Friulana e impegnato nella riconquista dell'onore della nostra madrelingua che Ŕ la carta di riconoscimento, il passaporto, la fisionomia, l'anima stessa della nazionalitÓ friulana.

Achille Tellini - Nacque a Udine nel 1866 e morý nel 1938. Fu un poliedrico intellettuale friulano che si occup˛ del patrimonio culturale della sua gente, oltre ad essere un apprezzato geologo, naturalista, folclorista, raccoglitore di villotte friulane, esperantista e soprattutto il primo autonomista del Friuli e padre del nazionalitarismo friulano. Il sogno di Achille Tellini: l'emancipazione del Friuli; l'insegnamento del friulano nella scuola; la battaglia per l'autonomia che passava proprio nella riconquista dell'onore della nostra madrelingua che, a suo dire, Ŕ la carta di riconoscimento, il passaporto, la fisionomia, l'anima stessa della nazionalitÓ friulana.

Miti, Fiabe e Leggende del Friui storico - "... Ŕ una collana di libri che intende salvare per tutto il Friuli storico la mitologia popolare e riscoprire le radici di un'antica sapienza che si perde nella notte dei tempi; un'ereditÓ letteraria dei nostri avi, la cultura del nostro passato, la memoria della nostra nascita e del nostro sapere..." (prof. pre Meni Zannier) "... Ŕ un'opera monumentale..." (prof. Zuan Frane D'Aranc)

I Viandants di Basiliano - ╚ un gruppo che si Ŕ specializzato in presentazione di libri, di mostre, di eventi. E stato presente in varie localitÓ del Friuli ed anche oltre i confini regionali.

I Baracons di Basiliano - ╚ un gruppo teatrale che presenta commedie e performances in lingua friulana e calca i palcoscenici di tutto il Friuli.


La serata Ŕ stata introdotta dal proprietario della Casa Forte Lucio Zam˛,  nonchŔ Presidente della Pro Loco di Manzano), dalla Assessore del Comune di Manzano Angela Della Rovere e da Guido Sut, coordinatore del gruppo I Viandants e Direttore scientifico del Tellini...

...una veduta sul pubblico presente nell'ampio cortile della Casa Forte...


...E' iniziata quindi la serie di letture e scenette...


...interpretate dagli attori dei due gruppi...


...con intermezzi eseguiti con voce e chitarra...


Il sole stava tramontando aldilÓ del Natisone...


...quando ha preso la parola il Presidente del Tellini Luigi Geromet...


...seguito dalla interessante relazione di Odorico Serena...


Alla fine Lucio Zam˛ ha illustrato il calendario degli eventi programmati  dal Comitato Iniziative Paesane di LocalitÓ Case... ed invitato tutti a bere un buon bicchiere in compagnia...

Vol. 8 ôFriűl di miešö

(ôMedio Friuliö)
CURATORI:
Guido Sut, Fausto Zof.

Paesi oggetto della raccolta: Basiliano, Basagliapenta, Blessano, Orgnano, Variano, Villaorba, Bissandone, Bertiolo, Pozzecco, Sterpo, Virco, Campoformido, Basaldella, Codroipo, Biauzzo, Passariano, Pozzo, San Martino, Zompicchia, Camino al Tagliamento, Glaunicco, Mereto di Tomba, Pantianicco, Plasencis, San Marco, Tomba, Mortegliano, Chiasiellis, Lavariano, Lestizza, Galleriano, Nespoledo, Santa Maria di Sclaunicco, Sclaunicco, Villacaccia, Pasian di Prato, Colloredo di Prato, Pozzuolo, Sammardenchia, Sedegliano, Coderno, Gradisca, Grions, Rivis, San Lorenzo, Talmassons, Flambro, San Andrat, Udine, Molin Nuovo.

Per altre informazioni: www.istitutoachilletellini.org