biel lant a Messe a...

Abbazia di Rosazzo (UD), 18 Settembre 2011

Solenne Concelebrazione Foraniale
per l'apertura del nuovo anno pastorale

          Partito da Leproso intorno alle 17.15 mentre si stava avvicinando il primo temporale della serie dopo il periodo estivo, sono arrivato nel cortine dell'abbazia quando era in corso una vera bufera, tanto che un numeroso gruppo di persone che stava terminando una visita al complesso abbaziale, avevano serie difficolt per raggiungere i sue pullman in attesa sulla piazza.
          Davanti alla chiesa si formavano dei mulinelli d'aria che facevano strage degli ombrelli con i quali le persone cercavano di ripararsi dalle raffiche di pioggia. Non durato molto, ma anch'io sono stato costretto ad attendere che la "codabuja" si calmasse per poter uscire dall'autovettura, estrarre il mio "rollator" e raggiungere l'interno del chiostro.
          Entrando in chiesa non c' voluto molto per capire che stava per svolgersi qualche cosa di speciale, sia per la diversa disposizione del coro e sia per la presenza di persone nuove, gente che conosco ma che opera in altre parrocchie del circondario. Solo allora ho capito che era in programma l'annunciata "concelebrazione foraniale" per l'apertura del nuovo anno pastorale, evento che sarei stato in grado riprendere e documentare con tranquillit, pur avendo a disposizione un'attrezzatura ridotta.  I risultati sono i seguenti...

La Schola Cantorum abbaziale che ha accompagnato la Liturgia



 CANTO D'APERTURA



 SALUTO DEL VICARIO FORANEO


Mons. Nino Rivetti all'omelia



 
IL CREDO DI AQUILE

Come che nus contin i nestris paris
o lin dar dal mt di fa ch'o vin cjapt su te Glesie di Aquile, midiant de gracie dal Batisim:
O crt in Diu Pari onipotent invisibil e impatibil.
E in Gjes Crist, so Fi unic, nestri Signr,
ch'al nasst par vore dal Spirtu Sant, de Vergjine Marie;
mett in crs e sapult sot di Ponzio Pilato,
al lt in chel tri mont e la tierce d al ressussitt,
al lt su in cl e al st sentt ae giestre dal Pari.
Po al vignar a judic vfs e i muarts.
O crt tal Spirtu Sant, la Glesie sante, il perdon dai pecjts,
il resur di cheste m cjr. Amen.

Jo al di fr di cheste fede ch'o ai pandude,
che j ch di Rome, di Alessandrie e de nestre Aquile,
e che predcjin ancje in Gjerusalem,
n ch'an'dai, n ch'and'ai vude,
n che, in non di Crist, a'n' varai un'tre.



 PREGHIERE DEI FEDELI


...alla Consacrazione...



 CUI CH'AL MANGJE IL GNO CUARP
(Albino Perosa)
  Cui ch'al mangje il gno cuarp, cui ch'al bf il gno sanc
          a l' la vere vite, no lu tocje la muart.

A son muarz i vuestris paris che an mangjade la mane tal deser,
ma cui ch'al mangje il gno pan nol murar par in eterno.

         
Cui ch'al mangje il gno cuarp, cui ch'al bf il gno sanc
          a l' la vere vite, no lu tocje la muart.

Us garantis che no bevarai plui di chest vin
fin cuanche no lu bevarin insieme te cjase eterne di gno Pari.

          
Cui ch'al mangje il gno cuarp, cui ch'al b
f il gno sanc
          a l' la vere vite, no lu tocje la muart.


...al Padre Nostro...


         
 PREGHIERE E CANTO DI CHIUSURA

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

La Forania di Rosazzo una delle foranie del Medio Friuli ed costituita da 15 parrocchie in cui operano 6 sacerdoti diocesani.
Vicario Foraneo: mons. Giovanni Rivetti (don Nino)

Le parrocchie

Santa Maria Assunta in Buttrio
Ss. Giacomo e Bartolomeo App. in Camino
Sant'Andrea ap. in Sant'Andrat del Judrio
Santa Maria del Rosario in Corno di Rosazzo
Santa Margherita v.e m. in Manzinello
Santa Maria Assunta in Manzano
San Giovanni Battista e Nicol in Oleis
San Lorenzo in San Lorenzo di Soleschiano
San Tomaso ap. in Case
Santa Cecilia in Pradamano
San Giovanni Battista in Lovaria
Ss. Filippo e Giacomo in Villanova del Judrio
S. Giovanni Battista in San Giovanni al Natisone
S. Leonardo in Medeuzza
Ss. Vito, Modesto e Crescenzia mm. in Dolegnano

Direttore del Consiglio Pastorale Foraniale:
Claudio Malacarne