Cui mi ds cetantis stelis, ch'a son sore l'orizont?
Cetanc' ni cui sa, ch'a grin, ogni d parsore il mont?
Ogni nl sa la s strade, ogni stele j contade:
il Signr ten cont di dut, il Signr ten cont di dut.

Duc' i pes ta l'aghe frescje, lis paveis fr tai prz,
ogni arbul, ogni plante, il Signr ju contz
e che biele compane, vif e cres in alegrie:
cjante i lauz al Creadr! cjante i lauz al Creadr!



 TAL NON DAL PARI 

...e dopo la liturgje de Peraule in furlan...


 ALELUJA 


...une viodude dal font de glesie...



...durant la predicje di Pre Antonio Buso...


...prima delle preghiere dei fedeli, si svolto il rito per il battesimo del piccolo Davide,
che vediamo in qualche foto (permessa dai genitori), che mostra un bambino allegro e divertito,
mentre tenta di giocherellare con le mani benedicenti del sacerdote...



 PREJERE DAI FEDI 


...e dopo la liturgje eucaristiche...

 CJANT A LA COMUNION 

Vegnit a cene, fradis, cun me,
sentsi insieme, ce biel chal :
la vs che us clame vu, fradis scoltaile,
che la me vite par veus cul
jo lai pierdude.
La taule j pronte, il vin l c
Pan chal da fuarce no us mancjar:
il vin l il sanc che jo spandei cun lacrimis
ed il gno cuarp al come pan
crevat par vuatris!


...la foto ai fedi dal presbitri dopo la Comunion...



...salts e benedizion...

...dopo "Ave o Vergjine" il coro l'ha intont "Il Cjant de Filologiche Furlane"...


Un salt 'e Furlane
da lis monz insn al mr:
dongje il mr il sanc dai mrtars,
su lis monz il lr altr.

E la nestre ciare lenghe,
va des monz fin al Timf:
Rome 'ds la s ljende
sul confin todsc e slf...

Che tu crssis, mari lenghe
sane fuarte se Dio 'l,
che tu slrgis la t tende
su la Ciargne e sul Fril.

Che tu vdis, mari lenghe,
serie e sclete intr intr.
Tu confurtis dut chest ppul
salt, onest, lavoradr.

 I LAVORI DEL CONGRESSO 

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

 Vedere i nostri servizi effettuati a Zoppola  il 29 Aprile 2007 e il 5 maggio 2007