nuove dal friuli e dal mondo

Galleriano di Lestizza, 22 Novembre 2003

Polenta e baccalÓ, con i volontari di "Per Vetren"

Il gruppo di volontari dell'Associazione "per Vetren", la ONLUS che da qualche anno lavora per la ristrutturazione dell'orfanotrofio di Vetren, in Bulgaria, si Ŕ incontrato per un convivio nell'ex palestra delle scuole elementari di Galleriano di Lestizza.  Individuare il sito, due o tre ore dopo il tramonto del sole, non Ŕ stato facile, specialmente per un'imbranato come me... Infatti ho perso pi¨ volte l'orientamento e per pi¨ di un'ora ho girovagato per le strade che collegano i vari paesi a nord della "napoleonica". Finalmente, nei pressi della chiesa di Galleriano ho incontrato uno dei dirigenti del locale GRUPPO CORALE "SOT EL AGNUL" (che ho avuto il piacere di ascoltare e registrare pi¨ di una volta), che mi ha dato le giuste informazioni.

La serata conviviale, ideata da Severino Pitticco e sua moglie (che abitano appunto a Galleriano), ed organizzata con il supporto di altri volontari, era basata sul piatto forte: Polenta e baccalÓ. In realtÓ c'era anche dell'altro, ma dopo i soliti antipasti ed un bel piatto di buon baccalÓ con polenta "bianca" o "rossa", non c'era certo spazio per altre pietanze, specie a quei poveretti come me, che con tanto sacrificio tentano di mantenere un minimo di dieta...!!!

Prima e durante il convivio, un moderno videoproiettore collegato ad un computer portatile, installati lý per lý da Presidente Ezio Cleri, proiettava sul bianco muro, varie sequenze fotografiche scattate nelle varie sessioni di lavoro, durante gli ultimi due o tre anni.
 

Prima della distribuzione dei dolci, amorevolmente preparati dalle signore del gruppo locale (anche loro facenti parte delle squadre di lavoro operanti a Vetren), sono state presentate le relazioni dei massimi responsabili dell'Associazione, con l'intervento del Presidente Ezio Cleri, del Direttore dei lavori Gastone Piasentin, e del Segretario Tonino Donda, che ha relazionato sul punto di vista finanziario. Per ultimo Ŕ intervenuto don Dino Pezzetta, che ha messo in rilievo l'importanza di questo gesto di solidarietÓ delle genti che vivono all'ombra dell'Abbazia e della Grande Sedia, sul processo di apertura dei confini della Nuova Europa e che darÓ un forte impulso per superare gli ostacoli dovuti alle differenze politiche e religiose.

E' stato presentato il progetto del nuovo calendario, che sarÓ in distribuzione tra poco, il cui ricavato sarÓ ancora devoluto a favore dell'Orfanotrofio di Vetren. Contando ancora una volta sulla generositÓ delle genti friulane, si spera di arrivare con i conti in pareggio per l'8 Agosto 2004, quando i lavori di ristrutturazione saranno dichiarati ufficialmente terminati, con grandi festeggiati a Vetren.
Un gesto significativo e che merita essere segnalato Ŕ il seguente:

SABATO 15 NOVEMBRE 2003 - MICHELA BIASUTTI E MARTIN WALLACE HANNO OFFERTO LA SOMMA CHE SAREBBE SERVITA AL LORO PRANZO DI NOZZE AI BAMBINI DI VETREN.


 La foto ricordo

Offerte per l'Orfanotrofio di Vetren (Bulgaria) presso la 
Banca di Cred. Coop. Manz. sul C/C 65/10000


 Sulla strada del ritorno non ho resistito alla tentazione di fotografare il campanile di Mortegliano,
 favolosamente illuminato. Erano le 23.50, come si pu˛ ben vedere dall'orologio