biel lant a Messe a San AndrÔt del Corm˘r

San Andrat del Cormor (Talmassons), 2 Dicembre 2001


Entrando a San Andrat, proveniendo da Castions...

La chiesa ed il monumento ai caduti


CAMPANE


Paesaggio autunnale, percorrendo una stradina di campagna...

A causa dei lavori di restauro in chiesa, la Santa Messa Ŕ stata celebrata in una cappella adiacente, dove le condizioni di luce non erano molto favorevoli. Festeggiando la giornata del ringraziamento, sono stati benedetti alcuni prodotti dei campi, ed al termine della cerimonia, le macchine ed attrezzi agricoli disposti sulle spiazzo davanti alla chiesa.

        Il gruppo di signore componenti il coretto, mi ha pregato di ritornare a San Andrat, quando i lavori nella chiesa saranno ultimati. Dopo la benedizione dei trattori agricoli, le simpatiche signore mi hanno invitato presso la sede degli alpini, dove era stata preparata una buona pastasciutta. Ma come capita ogni tanto, quel giorno non ero molto in forma, e le condizioni erano aggravate dalla bassa pressione atmosferica. Insomma, le tre sinusoidi dei miei bioritmi, quel giorno erano ad un valore negativo...  Sebbene sia particolarmente sensibile alle grazie femminili, a malincuore sono stato costretto a ritirarmi... SarÓ per una prossima volta...! 
        Non sono per˛ riuscito a superare il Corm˘r, perchŔ sono stato bloccato dai parenti di Luigi e Gustavo Mion, che mi hanno convinto di fermarmi per il pranzo.
  
     Forse sar˛ monotono nel ripetere le stesse cose, ma i fatti sono questi... In qualsiasi paese del Friuli mi capiti di trovarmi, sono oggetto di tanta simpatia, affetto ed oserei dire... amore... Grasie Friűl...!


Sorelle e nipoti di Luigi e Gustavo Mion, residenti in Canada

Al centro di
San Andrat del Cormor,
Ŕ stato eretto un monumento
dedicato a "Sante Sabide",
per ricordare un drammatico
episodio  accaduto alla fine
dell'ultima guerra mondiale.