biel lant a Messe a...

Castelnovo del Friuli, 6 Novembre 2005

Altitudine (s.l.m.):m. 224 - Abitanti: 944 - Superficie: Kmq. 22,59
http://www.comune.castelnovo-del-friuli.pn.it/

     CASTELNOVO DEL FRIULI - Storia e Descrizione www.turismo.fvg.it
Il terremoto del 1976 ha in buona parte distrutto il patrimonio ambientale, architettonico ed artistico del comune di Castelnovo: sono scomparse le testimonianze di tanta architettura rurale che si era conservata in modo ottimale da due secoli a questa parte e che costituiva una delle maggiori attrattive della zona per la perfetta rispondenza delle case alle esigenze degli abitanti e per il loro rapporto con l'ambiente che le circondava.
     Non esiste nessun preciso insediamento con questo nome, ma solo una quarantina di diverse borgate (tra cui ALMADIS, CELATE di CASTELNOVO, COSTA, MOLEVANA, MOSTACINS, OLTRERUGO, PALUDEA, PRAFORTE, VIDUNZA, VIGNA,etc...) collegate da una trentina di chilometri di strade asfaltate e da antichi sentieri tra vasti boschi, acque sorgive per perscatori, il corso del fiume Cosa, coltivi e vigneti; questi ultimi , da secoli, producono vini da amatori, come i bianchi fruttati ucel¨t e sgjalin, i neri robusti piculit neri e forgiarin e il fragulýn da fine pasto.
     Informazioni: Centro Culturale Villa Sulis - Bg.ta Costa, 17 33091 Castelnovo del Friuli - Tel. 0427.908190



 CAMPANE

 ...la chiesa di San Nicol˛ in localitÓ Vigna...


...dove Ŕ stata celebrata una Messa in ricordo dei Caduti
 presente il Sindaco di Castelnovo del Friuli con il gonfalone comunale...


...ed i rappresentanti delle varie associazioni con i loro labari...


...la cerimonia era accompagnata dal coro parrocchiale,
 che ha eseguito canti e preghiere del repertorio friulano...


              

 CANTI E PREGHIERE

...al termine dell'Eucaristia...


...si Ŕ formato un corteo per recarsi all'esterno e deporre una corona d'alloro al Monumento ai Caduti.

Anche se una fastidiosa pioggerellina ha imperversato per tutto il viaggio e durante l'intera mia permanenza a Castelnovo e d'intorni, ho voluto fare un giro nelle varie contrade prima di recarmi in borgo Rizzos...


...volevo fare una sorpresa a Carmen, la moglie del compianto Meneto Foghin...


...ma Carmen e la nipote erano ripartite per il Venezuela la mattina stessa...

     CASTELNOVO DEL FRIULI - Arte e Cultura
     Il terremoto del 1976 ha in buona parte distrutto il patrimonio ambientale, architettonico ed artistico del comune di Castelnovo: sono scomparse le testimonianze di tanta architettura rurale (a Manazzons, ad esempio) che si era conservata in modo ottimale da due secoli a questa parte e che costituiva una delle maggiori attrattive della zona per la perfetta rispondenza delle case alle esigenze degli abitanti e per il loro rapporto con l'ambiente che le circondava.
     Del resto, non si aveva neanche in precedenza notizia di opere d'arte di particolare interesse: il meglio (o il pi¨ conosciuto) era dato da due statue in pietra, raffiguranti S. Nicol˛ (ora in due pezzi, conservati rispettivamente nella casa parrocchiale e al Seminario di Pordenone), resto di un'ancona in pietra scolpita dal lapicida Donato Casella per la parrocchiale di S. Nicol˛ (1548) ed ancora S. Nicol˛ (ora al Seminario di Pordenone) anch'esso ultimo resto di una pala scolpita da Alvise Casella (figlio di Donato) tra 1553 ed il 1561.
     La Chiesa di S. Nicol˛, di grande dimensione, vagamente settecentesca, Ŕ stata costruita (1883-1895) su progetto di Girolamo D'Aronco secondo i dettami imposti dall'architettura degli stili storici.
     In S. Liberale a Oltrerugo, suggestivo e singolare soffitto di pianelle dipinte e pala d'altare del sacerdote pittore don Valentino Baldissera raffigurante S. Liberale, la Madonna con Bambino e l'angelo (secolo XIX).
     Due altari lignei di epoca barocca e statua della Madonna dovuta a Valentino Panciera detto Besarel nella Chiesa di S. Carlo a Paludea, costruita nel 1933 su progetto dell'arch. Chiaradia.

Informazioni tratte da: 
GUIDA ARTISTICA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA 
(
a cura di Giuseppe Bergamini )
dell'Associazione fra le Pro Loco del Friuli-Venezia Giulia
http://www.prolocoregionefvg.org